Diese Publikation ist nur in Italienisch verfügbar.

Pre-Borsa

Pubblicato il 03.05.2016 08:21
Wall Street and Asia
Società Var% Commento
American International Group 1.38
Il gruppo assicurativo ha archiviato il primo trimestre con una perdita di USD 183 mio, che corrisponde ad una perdita per azione di 16 centesimi, in netto contrasto con l'utile di USD 2.47 mia (1.78 dollari per azione) dello scorso anno. Il risultato operativo è invece stato di 65 centesimi, uno in meno rispetto alle attese degli analisti.
Anadarko Petroleum Corp -1.54
Il gruppo petroliero ha archiviato il primo trimestre con una perdita per azione, al netto delle voci straordinarie, di 1.12 dollari, mentre gli analisti avevano messo in conto una perdita di 1.16 dollari. La società ha portato a 800 mio di dollari il costo per la ristrutturazione e ha deciso di emettere un bond del valore di 3 mia di dollari allo scopo di rifinanziare le scadenza previste per il 2016 e il 2017.
Community Health Systems Inc 0.22
La società che opera nel settore ospedaliero ha archiviato il primo trimestre con un risultato al netto delle voci straordinarie di 27 centesimi con una cifra d'affari di USD 5 mia, mentre gli analisti si attendevano un risultato di 74 centesimi per azione con un fatturato di USD 5.02 mia. Per l'intero esercizio la società stima un utile per azione operativo compreso tra 2.50 e 2.80 dollari, mentre la cifra d'affari al netto degli accantonamenti necessari per far fronte ai clienti morosi, è compreso tra 17.8 e 18.3 mia.
FMC Corp 0.83
Il gruppo agrochimico ha chiuso il primo trimestre con un utile per azione di 58 centesimi con una cifra d'affari di USD 798.8 mio, mentre gli analisti si attendevano un risultato per azione di 53 centesimi e un fatturato di USD 792 mio. Per l'intero 2016 FMC ha aggiornato la propria stima di utile per azione dal range 2.50-2.80 dollari a 2.55-2.85 dollari.
Tenet Healthcare Corp -0.16
La società che opera nel settore ospedaliero nel primo trimestre ha conseguito un utile per azione, al netto delle voci straordinarie, di 45 centesimi, mentre gli analisti si attendevano un risultato medio di 34 centesimi. La cifra d'affari si è attestata a USD 5.04 mia, in crescita del 14% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. La società ha deciso di portare le riserve legali a 407 mio dai precedenti 238 mio.
Nikkei 225 0.0
Listino nipponico chiuso.
European Morning News
Società Commento
BMW AG
Il colosso automobilistico tedesco nel primo trimestre del 2016 ha conseguito un risultato operativo di Eur 2.46 mia, mentre gli analisti si attendevano un risultato di Eur 2.52 mia. Nonostante questo risultato BMW ha confermato il proprio obiettivo per il 2016, con un margine sul Ebit nel settore auto compreso tra 8% e 10%.
BNP Paribas SA
Il gruppo finanziario francese ha archiviato il primo trimestre con un utile netto di Eur 1.81 mia, in progressione rispetto al risultato di Eur 1.65 mia dell'anno precedente, mentre gli analisti avevano scommesso su un risultato di Eur 1.26 mia.
Commerzbank AG
Il gruppo finanziario tedesco ha archiviato il primo trimestre con un utile per azione di 163 mio, mentre gli analisti si attendevano un risultato di Eur 160.5 mio.
Deutsche Lufthansa AG
La compagnia aerea tedesca ha chiuso il primo trimestre con una perdita prima di tasse e interessi di Eur 53 mio, meno di un terzo rispetto alla perdita di Eur 167 mio dell'anno precedente. Gli analisti in media avevano stimato una perdita di Eur 71 mio.
Infineon Technologies AG
Il produttore di semiconduttori tedesco nel secondo trimestre ha conseguito un utile per azione di 16 centesimi una cifra d'affari di Eur 1.60 mia, in linea con le attese degli analisti.
UBS Group AG
Il gruppo finanziario elvetico ha archiviato il primo trimestre del 2016 con un utile netto di Chf 707 mio, mentre gli analisti si attendevano un risultato di Chf 735 mio. Rispetto al 2015 il risultato ha segnato una flessione del 64%.
Commento

I listini di Wall Street hanno interrotto la serie negativa degli ultimi giorni, riuscendo a mettere a segno una chiusura in territorio positivo, con il Nasdaq Composite che ha guadagnato lo 0.88%, mentre il Dow Jones Industrial e lo S&P 500 hanno guadagnato rispettivamente lo 0.78% e lo 0.66%. La seduta oltre ad essere stata scandita da una serie di dati societari ha visto anche la pubblicazione dell’indice ISM manifatturiero che ad aprile si è attestato a 50.8 punti, in calo rispetto al 51.8 del mese precedente ed inferiore al 51.4 punti atteso dalla comunità finanziaria.

I listini europei dovrebbero aprire le contrattazioni con un segno positivo.


Kontakt
Sales Desk Securities
Tel.  + 41 91 800 42 32
advisory.desk@corner.ch