This publication is available only in Italian

Pre-Borsa

Published on 07.31.2014 08:26
Wall Street and Asia
Company Var% Comment
DreamWorks Animation SKG Inc -11.81
La casa produttrice di cartoni animati ha chiuso il secondo trimestre con una perdita
Edwards Lifesciences Corp 10.0
Il gruppo che produce apparecchiature cardiovascolari ha rivisto al rialzo le proprie previsioni per l'intero esercizio, questo dopo aver pubblicato una trimestrale con un risultato migliore delle attese
Genworth Financial Inc -14.02
Il gruppo assicurativo ha chiuso con una flessione a due cifre dopo aver comunicato di voler aumentare gli accantonamenti
Public Service Enterprise Group Inc -2.62
Il rete di utility ha pubblicato una trimestrale con un utile per azione di 49 centesimi, due in meno rispetto alle attese degli analisti
Regeneron Pharmaceuticals Inc 5.8
L'autorità americana FDA ha approvato il farmaco Eylea prodotto dal gruppo biotecnologico, farmaco che dovrebbe essere somministrato attraverso un iniezione per la cura del edema maculare diabetico
United States Steel Corp 19.37
Il produttore d'acciaio ha chiuso la seduta con una progressione a due cifre, il miglior risultato dal 2008. Ad aver contribuito a questo risultato una trimestrale con un utile superiore alle attese degli analisti
Nikkei 225 -0.07
Il listino nipponico nelle ultime ore di contrattazioni ha invertito il segno si marcia chiudendo in territorio negativo, interrompendo la serie positiva che durava da quattro sedute
European Morning News
Company Comment
Air Liquide
Il gruppo francese ha chiuso la prima metà dell'anno con un utile operativo di Eur 1.254 mia, inferiore al risultato atteso di Eur 1.30 mia. La società ha confermato il suo obiettivo per il 2014.
BNP Paribas SA
Il gruppo bancario francese ha chiuso il secondo trimestre con una perdita di Eur 4.32 mia, mentre gli analisti avevano messo in conto una perdita di Euro 4.27 mia, questo dopo aver registrato un costo di Eur 5.75 mia per le multe in America.
Carrefour SA
La catena di grandi magazzini ha chiuso il primo semestre con un utile operativo di Eur 833 mio, mentre gli analisti si attendevano un risultato di Eur 808 mio. L'utile netto si è attestato a Eur 274 mio, in crescita rispetto al risultato di Eur 235 mio dell'anno precedente
EDF SA
Il gruppo francese ha chiuso il primo semestre con un utile operativo di Eur 9.6 mia, mentre gli analisti si attendevano un risultato di Eur 9.42 mia. L'utile netto si è invece attestato a Eur 3.1 mia, contro i 2.83 mia attesi dagli analisti, +8.3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. La società ha confermato che il trend in corso dovrebbe permettere di raggiungere l'obiettivo fissato per il 2014.
Enel S.p.A.
Il gruppo italiano ha chiuso il primo semestre con un utile netto di Eur 1.57 mia, superiore al risultato atteso di Eur 1.49 mia.
Sanofi
Il gruppo farmaceutico ha chiuso il secondo trimestre con un utile netto di Eur 1.54 mia, superiore al risultato atteso di Eur 1.5 mia inoltre ha rivisto verso l'alto la propria previsione per l'intero anno
Santander SA
Il gruppo bancario spagnolo ha chiuso il secondo trimestre con un utile netto di Eur 1.45 mia, superiore al risultato atteso di Eur 1.36 mia
Siemens AG
Il gruppo tedesco ha chiuso il terzo trimestre con un utile operativo di Eur 1.37 mia, superiore al risultato di Eur 1.31 mia inoltre ha confermato l'obiettivo per il 2014.
Telefonica
La compagnia telefonica spagnola ha pubblicato una trimestrale con un utile netto di Eur 1.21 mia, superiore al risultato atteso di Eur 938.1 mio. L'utile operativo si è attestato a Eur 4.13 mia in un calo del 15% rispetto allo scorso anno, mentre gli analisti si attendevano un risultato di Eur 4.1 mia, mentre la cifra d'affari ha segnato un calo del 12% raggiungendo quota Eur 12.73 mia, mentre gli analisti si attendevano un risultato di Eur 12.69 mia
Comment

I listini di Wall Street hanno chiuso la seduta di metà settimana in ordine sparso, da una parte troviamo il Dow Jones Industrial che ha perso lo 0.19%, lo S&P 500 ha chiuso sostanzialmente invariato (0.01%), mentre il Nasdaq Composite ha guadagnato lo 0.45%. Dall’incontro del FOMC, come atteso,  è arrivata la conferma di un nuovo taglio da 10 miliardi di dollari negli acquisti mensili di Treasury e bond ipotecari e hanno confermato tassi ai minimi tra lo 0% e lo 0.25%. Questa decisione ha rassicurato gli investitori sul fatto che la Fed non vuole spingere sull’acceleratore della sua exit strategy permettendo ai listini di recuperare il terreno perso prima della pubblicazione della decisione. Nella giornata di mercoledì, prima dell’apertura delle contrattazioni, è stato pubblicato anche il Pil del secondo trimestre che ha evidenziato un risultato migliore delle attese.

I listini europei dovrebbero verosimilmente aprire le contrattazioni di questa mattina a ridosso della parità.


Contact
Sales Desk Securities
Tel.  + 41 91 800 42 32
advisory.desk@corner.ch