This publication is available only in Italian

Pre-Borsa

Published on 04.29.2016 08:40
Wall Street and Asia
Company Var% Comment
AbbVie Inc 0.82
Il gruppo farmaceutico nel primo trimestre ha conseguito un utile per azione di 1.15 dollari, mentre gli analisti si attendevano un risultato di 1.13 dollari. Per il 2016 AbbVie si attende un utile per azione compreso tra 4.82 e 5.02 dollari, mentre gli analisti in media si attendono un risultato di 4.97 dollari. La società ha inoltre annunciato l'acquisizione di Stemcentrx per un importo di USD 5.8 mia che sarà versato in parte a contanti ed in parte attraverso uno scambio di azioni.
Aetna Inc 0.73
Nel primo trimestre del 2016 la società che opera nel settore dell'assicurazione sanitaria ha conseguito un utile per azione di 2.30 dollari con una cifra d'affari di USD 15.7 mia, mentre gli analisti in media si attendevano un risultato di 2.23 dollari e una cifra d'affari di USD 15.5 mia. Aetna ha rivisto la propria previsione per quanto riguarda il risultato del 2016 da un risultato minimo di 7.75 dollari per azione ad un risultato compreso tra 7.90 e 8.10 dollari, mentre gli analisti in media si attendono un risultato 7.95 dollari.
Alexion Pharmaceuticals Inc -5.47
Nel primo trimestre del 2016 il gruppo biotecnologico ha conseguito un utile per azione di 1.11 dollari e una cifra d'affari di USD 701 mio, entrambe le cifre hanno deluso le attese degli analisti che si attendevano un utile per azione di 1.13 dollari e un fatturato di USD 711.9 mio. Alexion per l'intero 2016 si attende un risultato più vicino alla parte bassa del range precedentemente previsto (5 a 5.20 dollari per quanto riguarda l'utile per azione e 3.05-3.10 mia per quanto riguarda la cifra d'affari).
Altria Group Inc 1.04
Il produttore di tabacco nel primo trimestre ha conseguito un utile per azione di 72 centesimi, quattro in più rispetto alle attese degli analisti. Per il 2016 Altria stima un utile per azione compreso tra un minimo di 3 dollari ed un massimo di 3.05, confermando le precedenti stime.
Amazon.com Inc -0.75
Il colosso dell'e-commerce ha archiviato il primo trimestre con un utile per azione di 1.07 dollari più del doppio rispetto ai 57 centesimi attesi dagli analisti. Anche la cifra d'affari ha superato le stime del mercato con un risultato di USD 29.1 mia contro i 28 mia attesi. Per il trimestre in corso la società stima una cifra d'affari di USD 28-30.5 mia, contro un risultato medio di USD 28.3 mia atteso dalla comunità finanziaria. Nel dopo borsa il titolo ha guadagnato poco meno di tredici punti percentuali.
Amgen Inc -0.27
Il gruppo biotecnologico nel primo trimestre del 2016 ha conseguito un utile per azione di 2.90 dollari, mentre la cifra d'affari si è attestata a USD 5.53 mia, mentre gli analisti si attendevano un risultato di 2.60 dollari per azione e un fatturato di USD 5.29 mia. La cifra d'affari generata dal nuovo farmaco per la cura del colesterolo è stata di USD 16 mio, mentre gli analisti avevano puntato su un risultato di 30.2 mio. Il lancio del nuovo farmaco è stato ostacolato dalle regole imposte dalle assicurazioni in merito a quali sono i pazienti che hanno accesso a questo farmaco. Per il 2016 Amgen si aspetta di poter ottenere un utile per azione compreso tra 10.85 e 11.20 dollari, mentre in precedenza la forchetta andava da 10.60 a 11 dollari. La cifra d'affari, sempre per il 2016 dovrebbe essere compresa tra 22.2 e 22.6 mia, leggermente meglio rispetto alla precedente stima di 22-22.5 mia, mentre gli analisti in media si attendono un risultato di USD 22.3 mia.
Bristol-Myers Squibb Co 2.89
Il gruppo farmaceutico nel primo trimestre ha conseguito un utile per azione di 74 centesimi con una cifra d'affari di USD 4.39 mia, mentre gli analisti in media si attendevano un risultato di 65 centesimi e una cifra d'affari di 4.27 mia. Bristol-Myers ha così aggiornato anche la propria previsione per l'intero 2016 che dovrebbe concludersi con un utile per azione di 2.50-2.60 dollari, superiore alla precedente previsione di 2.30-2.40 dollari, mentre gli analisti in media si attendono un risultato di 2.41 dollari.
Coca-Cola Enterprises Inc 3.73
Il produttore di bevande non alcoliche nel primo trimestre ha conseguito un risultato per azione di 41 centesimi, uno in più rispetto alle attese degli analisti. La cifra d'affari ha invece deluso le attese degli analisti che avevano puntato su un risultato di USD 1.54 mia, mentre i primi tre mesi dell'anno si sono conclusi con un risultato di USD 1.52 mia.
Colgate-Palmolive Co 2.67
Il colosso mondiale dei dentifrici nel primo trimestre ha conseguito un utile per azione di 63 centesimi in linea con le attese degli analisti, mentre la cifra d'affari con un risultato di USD 3.76 mia si è attestata di poco sopra i 3.75 mio attesi dagli analisti. Per il 2016 Colgate-Palmolive si attende un risultato in linea con quanto fatto nel 2015, mentre in precedenza si attendevano una chiusura contrassegnata da un segno negativo, come per altro sono ancora le attese degli analisti (-1%).
ConcocoPhillips -0.91
La società che opera nel settore dell'energia fossile nel primo trimestre ha conseguito una perdita di 95 centesimi per azione, mentre gli analisti si aspettavano una perdita maggiore (1.05 dollari). In occasione della trimestrale la società ha rivisto al ribasso il proprio CAPEX da USD 6.4 mia a USD 5.7 mia.
Dow Chemical Co -0.34
Il gruppo chimico nel primo trimestre ha conseguito un utile operativo di 89 centesimi per azioni, sette in più rispetto alle attese degli analisti, mentre la cifra d'affari con un risultato di USD 10.7 mia ha incontrato le attese degli analisti.
Ford Motor Co 3.15
L'ovale blu nel primo trimestre ha conseguito un utile per azione di 68 centesimi, mentre gli analisti si attendevano un risultato medio di 48 centesimi. La cifra d'affari si è invece attestata a USD 35.2 mia, cifra inferiore al risultato atteso di USD 35.7 mia. Ford ha conseguito un risultato prima delle tassi di USD 3.8 mia, in crescita rispetto ai 2.1 mia dell'anno precedente.
Priceline -2.67
L'agenzia di viaggio online ha annunciato che il CEO Darren Huston lascerà la sua carica e al suo posto subentrerà ad Interim Jeffrey Boyd attualmente alla testa della società.
Gilead Sciences Inc -3.69
Il gruppo biotecnologico nel primo trimestre ha conseguito un utile per azione di 3.03 dollari, questo al netto delle voci straordinarie, con una cifra d'affari di USD 7.79 mia. In entrambi i casi sono state deluse le attese degli analisti che si aspettavano un utile per azione di 3.15 dollari e un fatturato di USD 8.07 mia.
LinkedIn Corp 3.5
Il social network professionale ha archiviato il primo trimestre con un utile per azione di 74 centesimi e una cifra d'affari di USD 860.7 mio, mentre gli analisti si attendevano un risultato di 60 centesimi e 827.9 mio. Per il trimestre in corso la società stima un utile per azione compreso tra 74 e 77 centesimi, mentre gli analisti si attendono un risultato medio di 71 centesimi. Per quanto riguarda l'intero anno LinkedIn ha aggiornato la propria previsione da una forchetta di 3.05-3.20 dollari a 3.30-3.40 dollari, mentre gli analisti si attendono un risultato medio di 3.21 dollari.
MasterCard Inc -1.22
Il numero due nel settore delle carte di credito nel primo trimestre ha conseguito un utile netto di USD 959 mio, in calo del 6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il risultato per azione si è attestato a 86 centesimi, uno in più rispetto alle attese degli analisti. La cifra d'affari si è attestata a USD 2.45 mia, mentre gli analisti si attendevano un risultato di 2.38 mia.
Raytheon Co -1.82
Il colosso del settore della difesa ha archiviato il primo trimestre con un utile operativo di 1.43 dollari per azione, mentre gli analisti in media si attendevano un risultato di 1.38 dollari. Per l'intero 2016 Raytheon ha aggiornato la stima per quanto riguarda l'utile operativo da un risultato compreso tra 6.80 e 7 dollari ad un range di 6.93 e 7.13 dollari.
Time Warner Cable Inc 0.76
L'operatore via cavo nel primo trimestre ha conseguito un utile per azione di 1.81 dollari con una cifra d'affari di USD 6.19 mia, mentre gli analisti si attendevano un risultato di 1.74 dollari con un fatturato di USD 6.14 mia.
United Parcel Service Inc -1.46
Il colosso nel settore della distribuzione dei pacchi nel primo trimestre ha conseguito un utile per azione di 1.27 dollari, mentre gli analisti si attendevano un risultato di 1.22 dollari. Al contrario la cifra d'affari con un risultato di USD 14.4 mia ha deluso le attese degli analisti (USD 14.6 mia). In occasione della trimestrale UPS ha confermato il proprio obiettivo per il 2016 che dovrebbe chiudersi con un utile per azione compreso tra 5.70 e 5.90 dollari, cifra che corrisponde ad una crescita del 5%/9% rispetto al 2015.
Viacom Inc -3.17
Il colosso dei media ha archiviato il secondo trimestre con un utile per azione, al netto delle voci straordinarie, di 76 centesimi, quattro in più rispetto alle previsioni degli analisti. Anche la cifra d'affari ha sorpreso in positivo grazie ad un risultato di USD 3 mia, contro i 2.98 mia attesi dalla comunità finanziaria.
Nikkei 225 0.0
Chiuso
European Morning News
Company Comment
BASF
Il gruppo chimico tedesco nel primo trimestre ha conseguito un utile operativo di Eur 1.91 mia, cifra superiore al risultato di Eur 1.77 mia atteso dagli analisti. La cifra d'affari si è attestata a USD 14.2 mia, mentre gli analisti si attendevano un risultato di Eur 15.1 mia.
Linde AG
Il gruppo chimico tedesco ha chiuso il primo trimestre con un risultato operativo di Eur 991 mio e una cifra d'affari di USD 4.26 mia. Gli analisti si attendevano un risultato di Eur 968.3 mio e un fatturato di Eur 4.22 mia. In occasione della trimestrale la società ha confermato le proprie previsioni. Il 2016 dovrebbe chiudersi con un utile operativo compreso in un range tra 4.20 e 4.5 mia.
Sanofi
Il colosso farmaceutico francese nel primo trimestre ha conseguito un utile netto di Eur 1.722 mia, mentre gli analisti si attendevano un risultato di Eur 1.698 mia. In occasione della trimestrale la società ha confermato il proprio obiettivo per l'intero esercizio.
Swiss Re AG
Il gruppo assicurativo elvetico nel primo trimestre ha conseguito un utile netto di USD 1.2 mia, contro un risultato atteso di USD 969 mio.
Comment

I listini di Wall Street hanno chiuso la seduta di giovedì in netto calo dopo la brusca frenata del Pil. Il Dow Jones Industrial ha segnato un calo del 1.17%, seguito dallo S&P 500 che ha segnato un -0.92%, mentre il Nasdaq Composite ha preceduto entrambi con un calo del 1.19%. A pesare sull’andamento di tutti i listini è stato il dato sul GDP che nella lettura del primo trimestre si è attestato a 0.5%, praticamente un terzo della lettura precedente, mentre gli analisti si attendevano una crescita dello 0.7%. Anche il consumo personale ha segnato un rallentamento passando dal 2.4% al 1.9%, mentre gli analisti si attendevano una crescita del 1.7%.

I listini europei dovrebbero aprire le contrattazioni di questa mattina con un segno negativo.

 


Contact
Sales Desk Securities
Tel.  + 41 91 800 42 32
advisory.desk@corner.ch