This publication is available only in Italian

Pre-Borsa

Published on 08.29.2016 08:05
Wall Street and Asia
Company Var% Comment
Autodesk Inc 7.51
Il produttore di software utilizzati per disegni 2D e 3D ha archiviato il secondo trimestre con un utile per azione di 5 centesimi, mentre gli analisti si attendevano una perdita di 13 centesimi. Anche la cifra d'affari ha superato le attese, con un risultato di USD 550.7 mio contro il risultato atteso di USD 512.3 mio.
Big Lots Inc -4.69
La società che opera nel settore della grande distribuzione ha archiviato il secondo tirmestre con un utile per azione di 52 centesimi, mentre gli analisti si attendevano un risultato di 46 centesimi. La cifra d'affari si è invece attestata a USD 1.20 mia, contro un risultato atteso di USD 1.22 mia. Big Lots ha aggiornato la propria raccomandazione per l'intero anno fiscale da un risultato per azione di 3.35-3.50 a 3.45-3.55 dollari, mentre gli analisti si attendono un risultato di 3.47 dollari.
Herbalife Ltd -2.36
Il titolo della società che opera nel settore alimentare ha segnato una chiusura in territorio negativo dopo che Bill Ackman in un intervista alla CNBC ha affermato l'investitore numero uno, Carl Icahn, starebbe cercando di vendere la propria partecipazione nella società. Dopo la chiusura delle contrattazioni Carl Icahn ha fatto sapere di aver acquistato 2.3 mio di azioni. Nella seduta estesa il titolo ha guadagnato quattro punti percentuali.
Nikkei 225 2.3
La Borsa di Tokyo ha chiuso con una progressione grazie all'indebolimento dello yen dopo le dichiarazioni di Janet Yellen su un possibile rialzo dei tassi.
European Morning News
Company Comment
Alstoma SA
Il gruppo francese si è aggiudicato un importante contratto del valore di Eur 1.8 mia per la fornitura ad Amtrak di 28 nuovi treni ad alta velocità.
Comment

I listini di Wall Street venerdì hanno fatto registrare una chiusura a due velocità, da una parte troviamo il Nasdaq Composite che ha segnato una progressione dello 0.13%, mentre il Dow Jones Industrial e lo S&P 500 hanno rispettivamente perso lo 0.29% e lo 0.16%. La seduta è stata caratterizzata da un aumento della volatilità e dei volumi di scambio sulle speculazioni di un possibile intervento in materia di tassi, infatti oggi il 42% degli intervistati ritiene che la Fed il 21 settembre possa procedere ad un rialzo dei tassi, mentre solo una settimana fa questa percentuale era del 22%.

I listini europei dovrebbero verosimilmente aprire le contrattazioni di questa mattina poco sotto la parità.


Contact
Sales Desk Securities
Tel.  + 41 91 800 42 32
advisory.desk@corner.ch